Stampa

Home

IN PRIMO PIANO

  • Scrima a Poletti: ridurre le "vacanze" dei senza lavoro

    Secondo il ministro Poletti i nostri ragazzi fanno troppe vacanze, sarebbe meglio che ne impiegassero una parte a lavorare. Possiamo perdonargli, con uno sforzo di generosità, la scarsa conoscenza di quanto accade nella nostra scuola, dove gli alunni fanno più o meno la stessa quantità di vacanze dei loro coetanei di altri paesi. Magari con scansioni differenti, che tengono conto di...

  • Sulla Buona Scuola il sindacato chiama a confronto la politica

    Il 25 marzo a Roma alle 10 presso l'Auditorium di Via Palermo 10 (Nazionale Spazio Eventi) i sindacati della scuola hanno invitato tutte le forze politiche e i parlamentari a un incontro sui tanti problemi che il piano del governo non affronta in modo adeguato e sulle misure che invece sarebbe urgente adottare. Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal, Gilda Fgu chiedono...

  • Sindacati-partiti? Errore da evitare

    "Caro direttore, se non si rifondano strumenti cardine della partecipazione e della rappresentanza come partiti e sindacati, ad andarci di mezzo sarà la democrazia" (Lettera di Annamaria Furlan al direttore del Corriere della Sera del 20 marzo 2015)

  • Dare stabilità al lavoro, precari in piazza il 25 marzo

    Il piano straordinario di assunzioni deve riguardare tutti i precari, GAE, seconda fascia di istituto e quelli con 36 mesi di servizio, prevedendo a tal fine anche una gestione pluriennale. Soluzioni vanno trovate anche per gli idonei al concorso e per i precari con 36 mesi senza abilitazione. La stabilizzazione del lavoro deve essere assicurata anche a tutto il personale Ata precario....

  • Francesco e la paga troppo bassa degli insegnanti

    «Insegnare è un lavoro bellissimo, peccato che gli insegnanti siano malpagati». Lo ha detto Papa Francesco alzando gli occhi dal testo scritto per guardare in faccia i duemila insegnanti dell’UCIIM ricevuti in udienza sabato 14 marzo nell’Aula Paolo VI. Non è l’esordio dell’oratore che vuole ingraziarsi l’uditorio e accattivarsene la simpatia; è lo stile papale papale di Francesco che...

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
segnalandoci la tua e-mail

IN EVIDENZA

ISCRIVITI