CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

Da Maastricht a Nizza

15.06.2017 12:19
Categoria: Agenda 2016/17

Con l’aumento di competenze dell’Unione europea previste da Maastricht si pone con sempre più urgenza il problema di un adeguamento istituzionale soddisfacente. La questione concerne, invero, lo stesso metodo di governo, da rimodulare soprattutto in considerazione della previsione di nuove imminenti entrate nell’Unione, prospettiva che vede coinvolti i paesi dell’Europa orientale, non più sotto il controllo sovietico, ma anche la fascia dei paesi neutrali. Da qui gli accordi del 1997 (Amsterdam) e del 2001 (Nizza), quest'ultimo firmato pochi mesi prima di un evento, l'attacco alle Torri Gemelle, destinato ad aprire una nuova stagione delle relazioni internazionali ponendo nuove priorità dell’agenda politica mondiale.

 

Files:
acanfora_0617.pdf675 K