CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

25 gennaio 2008, la filiera del post secondario

23.01.2014 18:43
Categoria: Agenda 2013/14

Compie oggi 6 anni il dpcm 25.01.2008 con cui prende avvio, ad opera del governo presieduto da Romano Prodi con Giuseppe Fioroni all'Istruzione, la riorganizzazione dei percorsi formativo post-secondari non universitari, strettamente collegati al sistema produttivo e al mercato del lavoro, che si ponevano come obiettivo di rispondere alla domanda di tecnici specializzati proveniente da settori portanti dell’economia interessati all’innovazione tecnologica, anche nella prospettiva della globalizzazione dei mercati.
Un percorso che traguarda il passaggio dalla esperienza già in atto degli IFTS, dopo una fase sperimentale di avvio che aveva visto la realizzazione di 3.636 iniziative articolate a livello regionale, al modello di una rinnovata Istruzione Tecnica Superiore (ITS), volta alla realizzazione di percorsi finalizzati al conseguimento del diploma di tecnico superiore.
Della genesi, dello sviluppo e delle prospettive di una filiera che si colloca a livello intermedio fra la scuola secondaria di secondo grado (nel frattempo rivisitata in modo forte proprio sul versante tecnico e professionale) e l'università, e le cui potenzialità attendono ancora oggi di essere pienamente sviluppate, ci parla Mario Guglietti in un excursus condotto con la consueta profondità di analisi e ricchezza di riferimenti normativi.

Files:
dpcm_25012008.pdf405 K