CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

19 novembre 2004. D.L.vo 286. Nasce il Servizio Nazionale di Valutazione

18.11.2013 11:41
Categoria: Agenda 2013/14

Dal "servizio nazionale" al "sistema nazionale di valutazione". Un cambio di termini che evidenzia come in nove anni sia stato compiuto un percorso breve ma intenso, con non pochi tratti di discontinuità.

Qualcuno si chiederà perché abbiamo deciso di celebrare il nono compleanno del D.L.vo 19 novembre 2004, n. 286, istitutivo del Servizio Nazionale di Valutazione e di riordino dell’omonimo istituto. Si tratta di una norma che, anche se relativamente recente, è stata ampiamente manomessa da successivi interventi in materia di valutazione, tanto da poterla considerare di fatto superata. E tuttavia segna, a nostro avviso, un passaggio importante, da ricordare per almeno due buone ragioni: la prima è che il D.L.vo 286, rappresenta la prima sistemazione organica dell'assetto istituzionale e delle modalità operative degli strumenti rivolti a valutare l’efficienza e l’efficacia del sistema di istruzione, inquadrando la valutazione nel contesto internazionale; la seconda è l’evidente rilievo che le problematiche sulla valutazione stanno assumendo nell’attuale fase del dibattito culturale, sociale, politico e professionale. 
Nelle pagine curate da Mario Guglietti viene ricostruito approfonditamente il percorso che attraverso numerosi passaggi legislativi e ordinamentali conduce - anche con significativi adattamenti terminologici che segnalano un dato di discontinuità non solo lessicale - dal "servizio" nazionale di valutazione all'attuale "sistema", oggetto del regolamento recentemente approvato, tema di infinite discussioni e di un confronto cui la Cisl Scuola ha dedicato particolare attenzione e impegno.

Files:
DLVO_286_2004.pdf311 K