CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

Garantire i servizi essenziali senza comprimere il diritto di sciopero.

17.06.2020 11:47
Categoria: Libertà sindacali

Martedì 16 giugno si è tenuto un incontro presso l'ARAN a seguito della richiesta, da parte della Commissione di Garanzia, di modificare l'accordo del 29/05/1999 sui servizi essenziali in caso di sciopero. In tale occasione la CISL Scuola ha ribadito, ancora una volta, di considerare incomprimibili le tutele individuali nell’esercizio del diritto di sciopero da parte di tutto il personale del comparto. Insieme alle altre organizzazioni sindacali, è stata inviata all'ARAN una controproposta, a fronte di quella presentata dalla Commissione di Garanzia. Tenuto conto che le posizioni assunte risultano al momento difficilmente componibili, si è chiesto all'ARAN di consentire una prosecuzione del confronto al fine di pervenire ad una possibile ipotesi di accordo nella quale la tutela dei servizi essenziali sia garantita senza comprimere il diritto di sciopero dei lavoratori della scuola.
È probabile pertanto la convocazione di ulteriori incontri nelle prossime settimane, che consentiranno di verificare se vi siano concrete possibilità di un accordo prima dell’avvio del nuovo anno scolastico.