CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

Esami di Stato conclusivi scuola secondaria di secondo grado

04.06.2015 15:10

Con l’Ordinanza Ministeriale 11 del 29.5.2015 a firma del Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca sono state impartite istruzioni e modalità organizzative ed operative per lo svolgimento degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione di scuola secondaria di secondo grado nelle scuole statali e non statali.

Il provvedimento - che non si discosta molto da quello analogo dello scorso anno (O.M. 37 del 19.5.2014) - fissa l’inizio della sessione di esame a mercoledì 17 giugno 2015, ore 8.30. Nei giorni precedenti, 15 e 16 giugno, saranno insediate le commissioni e il dirigente scolastico consegnerà al presidente della commissione:

  • l’elenco dei candidati di esame
  • il documento finale del consiglio di classe
  • la documentazione predisposta dal consiglio di classe
  • la documentazione fornita dal consiglio di classe relativamente agli alunni in situazione di disabilità
  • tutti i modelli relativi ai verbali e il registro in duplice copia degli esami e il registro dei verbali delle riunione e delle varie operazioni della commissione

La prima prova scritta avrà una durata massima di sei ore. Anche la seconda prova scritta, grafica o scritto-grafica, compositiva/esecutiva musicale e coreutica - che si svolgerà il 18 giugno, inizio ore 8.30 - avrà una durata complessiva di sei ore.
La terza prova scritta si svolgerà lunedì 22 giugno 2015, con inizio sempre alle ore 8.30.

Ogni commissione in relazione alla natura e alla complessità della prova ne determina anche la durata massima. Sarà sempre la commissione a definire collegialmente la struttura della terza prova scritta.

E’ prevista una quarta prova scritta solo nei licei e gli istituti tecnici presso i quali è presente il progetto sperimentale ESABAC, disciplinato dal D.M. 95/2013. e nei licei con sezioni ad opzione internazionale spagnola, tedesca e cinese.

La prima prova scritta suppletiva si svolgerà il 1° luglio 2015.

Dopo le prove scritte si procederà con il calendario dei colloqui sulla base del sorteggio effettuato nel corso delle specifiche riunioni: non più di 5 candidati al giorno. L’esito degli esami, inclusa la menzione della lode, è pubblicato - nell’albo dell’istituto sede della commissione - contestualmente per tutti i candidati delle due classi facenti parte della commissione. Il mancato superamento dell’esame stesso dovrà essere segnalato con la sola indicazione della dizione “ESITO NEGATIVO”.

Per ciascun candidato, infine, dovrà essere compilato il modello di certificazione delle competenze. A tal proposito, in assenza del tanto atteso modello ministeriale, si avrà a riferimento quello di cui al decreto ministeriale 3 marzo 2009, n. 26. Il modello di certificazione provvisorio adottato con carattere sperimentale già negli a.s. 1998/1999 e 1999/2000, reiterato con il D.M. 26, infatti, rimane l’unico modello al quale fare riferimento nonostante siano state emanate sia le Indicazioni Nazionali per i Licei sia le Linee Guida per i Tecnici e Professionali, con l’esplicitazione dei traguardi per competenze e siano ben chiari le corrispondenze tra i livelli europei e i nostri titoli di studio recepite dall’Accordo Stato-Regioni siglato il 20.12.2012.

Questo ulteriore ritardo è ancora più grave considerato che con la circolare ministeriale 3 del 13.2.2015 sono stati emanati, invece, due modelli di certificazione delle competenze relativi rispettivamente al termine della quinta classe di scuola primaria e della terza classe della scuola secondaria di primo grado.Il MIUR ha diramato in materia due recentissimi provvedimenti

                                                             * * *

In materia il MIUR ha emanato di recente

  • la nota del 28 maggio 2015 (“adempimenti di carattere operativo ed organizzativo relativi all’esame di Stato, a.s. 2014/15”)
  • il decreto 319 del 29.5.2015 ("costituzione delle aree disciplinari finalizzate alla correzione delle prove scritte negli esami di Stato, a.. 2014/15")
  • avviso del 29.5.2015 ("disponibili dalla giornata del 3 giugno 2015 sul Sidi la composizione delle commissioni e l’elenco dei presidenti e commissari")
  • la nota 1918 del 4.6.2015 ("esami di Stato, a.s. 2014/15. Attività di supporto della procedura e adempimenti sulla comunicazione dei dati")