CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

Terzo incontro per il nuovo contratto triennale sulla mobilità

22.11.2018 17:15

Si è svolto oggi, 21 novembre, il terzo incontro al MIUR avente per oggetto il contratto integrativo sulla mobilità per il triennio che decorrerà dall’a.s. 2019/20. La CISL Scuola e le altre organizzazioni hanno posto all’attenzione le seguenti questioni, che dovranno essere oggetto di ulteriore approfondimento: 

  • quota di posti da destinare all'accantonamento per le assunzioni in ruolo e conseguente quota per la mobilità interprovinciale e professionale
  • attribuzione della titolarità di scuola, prima dei movimenti, a tutto il personale con incarico triennale
  • ripristino del codice indicativo della provincia per il personale in esubero sulla provincia
  • trattamento del personale in esubero a livello nazionale
  • accantonamento delle sedi assegnate ai docenti impegnati nei percorsi FIT e dei posti prenotati quanti saranno inseriti nelle graduatorie FIT che saranno pubblicate entro il 31/12/18
  • mobilità nei licei musicali
  • scuole carcerarie
  • tabelle di valutazione dei titoli, valutando l'opportunità di uniformare quanto più possibile le tabelle per i movimenti a domanda e per quelli d'ufficio.

Ancora una volta si sono riscontrate da parte dell'Amministrazione attenzione e disponibilità nei confronti delle richieste avanzate, a partire da quelle già oggetto del precedente incontro (movimenti per tutti su scuola, ripristino delle tre fasi di mobilità, definizione di codici sintetici per comune, distretto e provincia, possibilità di esprimere fino a 15 preferenze di scuola).
Alla ripresa del negoziato, prevista per mercoledì prossimo 28 novembre, prenderà avvio l'esame di un articolato che l'Amministrazione è impegnata a predisporre assumendo come testo di riferimento, da cui partire per i necessari aggiornamenti, quello del CCNI relativo all’a.s. 2015/16.