SECONDARIA STRAORDINARIO

Prove d'esame, su obbligo di tampone ed eventuale ricollocamento dei candidati tre note del Ministero

Con la nota 223 del 10 febbraio 2021 il Capo Dipartimento Istruzione del Ministero ha fornito indicazioni sullo svolgimento delle prove scritte della procedura concorsuale straordinaria per docenti della secondaria, la cui ripresa è fissata per lunedì 15 febbraio e che proseguiranno per tutta la settimana fino al 19 febbraio.
Con riferimento agli adempimenti richiesti nell'ambito delle misure di prevenzione della diffusione del contagio da coronavirus, su cui la CISL Scuola aveva sollecitato nei giorni scorsi opportuni chiarimenti, la nota del Capo Dipartimento precisa che solo per i candidati provenienti da località inserite in zona rossa sarà obbligatorio produrre, all'atto dell'accesso alle sedi di esame, un un referto relativo ad un test antigenico rapido o molecolare, effettuato mediante tampone oro/rino-faringeo presso una struttura pubblica o privata accreditata/autorizzata in data non antecedente a 48 ore dalla data di svolgimento delle prove.
Con la nota 232 dell'11 febbraio il Ministero precisa che tale obbligo deve intendersi esteso indistintamente a tutti i candidati che sostengono le prove in una sede ubicata in una zona rossa.
La non provenienza da zona rossa dovrà essere attestata con la sottoscrizione di una autocertificazione. Ulteriori informazioni saranno pubblicate sui siti istituzionali degli Uffici Scolastici Regionali.
Le sedi concorsuali in “zona rossa” possono essere mantenute per i candidati che vi risiedano, fermo restando la necessità di ricollocare i candidati che provengano da zone con altra classificazione in diversa sede concorsuale della stessa regione.
Al riguardo, segnaliamo la terza nota emessa nell'arco di 24 ore dal Ministero, la n. 234 dell'11 febbraio 2021.  La nuova nota - che ripercorre "in toto" la precedente n. 232 - precisa che "le sedi concorsuali che si trovino in aree classificate a livello di rischio alto ("zone rosse") possono essere mantenute per i candidati che vi risiedano, fermo restando la necessità di ricollocare in diversa sede concorsuale - che si trovi in area non ad alto rischio della stessa regione - gli altri candidati, provvedendo alla pubblicazione del nuovo abbinamento candidato/aula".

NOTA 223 DEL 10 FEBBRAIO 2021

NOTA 232 DELL'11 FEBBRAIO 2021

NOTA 234 DELL'11 FEBBRAIO 2021

Prove scritte ancora da espletare, il calendario (15-19 febbraio)

Come annunciato dal Direttore Generale del Personale con un proprio avviso, è evvenuta la pubblicazione sul sito del Ministero dell’Istruzione del calendario delle prove scritte, non ancora espletate, del concorso straordinario per la scuola secondaria di primo e secondo grado su posto comune e di sostegno.
Le prove si terranno dal 15 al 19 febbraio prossimo.
Gli Uffici Scolastici Regionali responsabili della procedura pubblicheranno sui rispettivi albi e siti internet, almeno 15 giorni prima della data di svolgimento, l'elenco delle sedi d'esame, con la loro esatta ubicazione e con l'indicazione della distribuzione dei candidati fra le diverse sedi d’esame. 

CALENDARIO

Correzione prova scritta, nota del Ministero

Con la nota 29947 del 25 novembre u.s. la Direzione Generale per il Personale Scolastico del Ministero dell’Istruzione comunica agli Uffici Scolastici Regionali che si stanno mettendo a punto procedure telematiche per avviare tempestivamente e all’insegna della massima trasparenza e sicurezza le operazioni di correzione delle prove scritte del concorso straordinario per docenti della secondaria di I e II grado. La correzione avverrà "da remoto" da parte delle Commissioni di valutazione che si sono già insediate. La nota preannuncia ulteriori istruzioni operative.

Sospese le prove scritte del concorso

In applicazione di quanto previsto nel DPCM 3 novembre 2020 il Ministero dell'Istruzione ha disposto la sospensione delle prove scritte del concorso staordinario in corso di svolgimento, che avrebbero dovuto concludersi il 16 novembre. Lo comunica una nota del Capo Dipartimento Istruzione, nella quale invece si rende noto che proseguono regolarmente le procedure del concorso a posti di DSGA.
Le nuove date di svolgimento delle prove del concorso straordinario per docenti della secondaria verranno comunicate successivamente, così come saranno date disposizioni per la correzione da remoto della prove già sostenute.

LA NOTA DEL MINISTERO

Le indicazioni operative del Ministero

Il Ministero, con nota 30059 del 01/10/2020, ha fornito indicazioni relative alle modalità di partecipazione alla prova scritta e alle misure di sicurezza da rispettare.
Le prove avverranno, per ciascuna classe di concorso, in un'unica giornata su tutto il territorio nazionale, con possibilità di svolgere in una stessa giornata, per classi di concorso o tipi di posto differenti, due turni di prove distinti (mattutino e pomeridiano).
La nota contiene una nutrita serie di indicazioni operative, che vanno dalla elencazione dei soggetti di cui, oltre ovviamente ai candidati, è prevista la presenza nei locali sede d'esame, alle modalità con cui regolare l'afflusso agli edifici raccordandolo con quello degli alunni. Prevista la vigilanza delle Forze dell'Ordine in particolare per quanto riguarda la messa in sicurezza delle postazioni informatizzate.
Le Le operazioni di identificazione dei candidati avranno inizio alle ore 08.00 per il turno mattutino e alle ore 13.30 per il turno pomeridiano. Il turno mattutino è previsto dalle 9:00 alle 11:30 e il turno pomeridiano dalle 14:30 alle 17:00.
I candidati dovranno portare con sé un documento di riconoscimento in corso di validità, il codice fiscale, copia della ricevuta del versamento dei diritti di segreteria.
I candidati dovranno consegnare ai docenti incaricati della vigilanza, a pena di esclusione, ogni tipo di telefono cellulare, smartphone, tablet, notebook, anche se disattivati, e qualsiasi altro strumento idoneo alla conservazione e/o trasmissione di dati, salvo quanto autorizzato dal Comitato tecnico scientifico in ragione della specificità delle prove.
I candidati ammessi alla prova scritta affronteranno la prova nel giorno, nell’istituzione scolastica e nell’aula indicati negli elenchi pubblicati, almeno 15 giorni prima dello svolgimento della prova stessa, nei siti web istituzionali dagli Uffici scolastici regionali. La prova scritta avrà una durata di 150 minuti.
Alla nota sono allegati il protocollo contenente le misure di sicurezza anticontagio e il modello di autodichiarazione con la quale il candidato attesta la non sussistenza di particolari condizioni che possano configurarsi come fattore di rischio.

INDICAZIONI OPERATIVE

Calendario prova scritta concorso straordinario

È stato pubblicato nella serata di martedì 29 settembre, sul sito del Ministero dell’Istruzione, il calendario che è stato stabilito per lo svolgimento della prova scritta del concorso straordinario per docenti della scuola secondaria di I e II grado. Viene in tal modo applicata la disposizione prevista nell'avviso pubblicato sulla Gazzetta ufficiale 4a Serie Speciale - Concorsi ed Esami n. 76 del 29-9-2020.
In base al calendario, articolato per classi di concorso, le prove avranno luogo a partire dal 22 ottobre e fino al 16 novembre: i candidati svolgeranno la loro prova nella regione prescelta o, per le classi di concorso con minor numero di partecipanti, nella regione cui è affidata l’organizzazione della prova anche per altre regioni diverse ad essa aggregate.
L’elenco delle aggregazioni - che al momento non ha subito modifiche o aggiornamenti - è riportato nell'allegato B al Decreto n. 510 (GU n.34 del 28-04-2020), integrato e modificato dal Decreto n. 783 del 10 luglio 2020.

Procedura straordinaria, per titoli ed esami, per l'immissione in ruolo di personale docente della scuola secondaria di primo e secondo grado su posto comune e di sostegno. (Decreto n. 510 - GU n.34 del 28-04-2020, integrato e modificato dal Decreto n. 783 del 10 luglio 2020)

Invio domande: dalle ore 9 dell'11 luglio 2020 alle ore 23,59 del 10 agosto 2020