SPAZIO RSU

Clicca sull'immagine

Sospesi i termini di rielezione delle RSU decadute. Protocollo del 15 dicembre 2020

Con un protocollo sottoscritto il 15 dicembre 2020 da tutte le organizzazioni sindacali rappresentative è stata prevista la sospensione del termine massimo per la rielezione delle RSU decadute.
Tenendo conto della attuale situazione epidemiologica, è stato concordato che, in caso di decadenza della RSU per il venir meno del numero minimo di componenti, il termine di 50 giorni per procedere alla rielezione della RSU decorre dalla fine dello stato di emergenza. Di conseguenza, nell'attesa della rielezione, le relazioni sindacali proseguono con le organizzazioni di categoria firmatarie dei contratti collettivi nazionali di lavoro e con gli eventuali componenti delle RSU rimasti in carica.
La sottoscrizione dei contratti integrativi avverrà da parte dei componenti della RSU rimasti in carica e delle OO.SS. di categoria firmatarie dei CCNL.

PROTOCOLLO 15 DICEMBRE 2020

Contratto integrativo sulla Didattica Digitale Integrata

Firmato in data 25 ottobre il CCNI che disciplina le prestazioni di lavoro rese dai docenti in modalità DDI (didattica digitale integrata, o didattica a distanza). Il testo è stato firmato da CISL Scuola, ANIEF e successivamente anche da FLC CGIL.
Le organizzazioni firmatarie e l'Amministrazione hanno anche sottoscritto una dichiarazione congiunta che contiene una serie di obiettivi e impegni condivisi, tra cui la valorizzazione del ruolo svolto dalle RSU nella gestione del CCNI e nel monitoraggio sistematico sulle problematiche che potranno emergere nel concreto e quotidiano lavoro delle scuole impegnate nella DDI.
Scarica il testo del CCNI, la dichiarazione congiunta Ministero - Sindacati, la nota di commento della Segreteria Nazionale e la scheda di lettura del CCNI

Assemblea Nazionale unitaria Quadri e Delegati

25 settembre 2020

5ª Giornata Nazionale RSU e Delegati CISL Scuola

Vai alla pagina della Giornata 2020

LA RSU NELL'EMERGENZA COVID-19

Pubblicazioni

Composizione e compiti della RSU

COMPOSIZIONE

La RSU (Rappresentanza Sindacale Unitaria) è costituita in ogni istituzione scolastica autonoma attraverso votazioni cui partecipa tutto il personale docente e ATA in servizio. L'organismo eletto è formato:

  • da 3 componenti negli istituti che hanno fino a 200 unità di personale (docente, educativo e ATA)
  • da 6 in quelle che superano i 200 addetti
DURATA E FUNZIONI

La RSU resta in carica per tre anni (salvo in caso di decadenza dei suoi componenti) ed è soggetto di rappresentanza dei lavoratori nelle relazioni sindacali nell'ambito della scuola (informazione preventiva e successiva, contrattazione), insieme ai sindacati firmatari del CCNL, avendo come interlocutore il Dirigente Scolastico.
Gli esiti delle votazioni concorrono a determinare in ambito nazionale, insieme al dato associativo, la rappresentatività delle diverse sigle sindacali.

LISTE E CANDIDATI

Le votazioni avvengono su liste presentate dalle diverse organizzazioni sindacali.

  • In ogni lista possono essere presenti candidate e candidati appartenenti sia all'area del personale docente che del personale ATA o educativo, senza alcuna distinzione (una lista può anche essere composta solo da personale ata o solo da docenti)
  • Può candidarsi chi è in servizio nell'istituto con un contratto a tempo indeterminato o a tempo determinato di durata annuale o fino al termine delle attività didattiche
  • Per candidarsi non è richiesta obbligatoriamente l'iscrizione a un sindacato

Normativa principale di riferimento

ELEZIONI RSU 2018: VIDEO, INIZIATIVE, NEWS, ECC.

Sono 18.235 le persone che si sono candidate nelle liste della
Federazione Cisl - Scuola, Università, Ricerca
A tutte, un caloroso grazie!

COME SI VOTA

INIZIATIVE E MANIFESTAZIONI

Ancona, 13 marzo
Torino, 15 marzo
Udine, 20 marzo
Venezia Mestre, 20 marzo
Firenze, 21 marzo
Bologna, 22 marzo
Bergamo, 23 marzo
Cagliari, 27 marzo
Assisi, 4 aprile
Reggio Calabria, 9 aprile
Palermo, 10 aprile
Napoli, 11 aprile
Potenza, 11 aprile
Roma, 12 aprile
Genova, 13 aprile
Bari, 16 aprile

News

Gissi: col decreto sostegni un segnale importante di discontinuità e di concreta attenzione alla scuola

20.03.2021 10:19

Bene le risorse destinate alla scuola nel decreto legge approvato ieri dal Consiglio dei Ministri, un segnale apprezzabile di concreta attenzione che va nella direzione da noi auspicata, sia rispetto all’esigenza di assicurare una frequenza in sicurezza delle attività, sia per...

Il nuovo DPCM del 4 marzo 2020 su emergenza coronavirus. Contenuti principali

05.03.2020 11:58

Il nuovo DPCM firmato dal premier Conte nella serata di mercoledì 4 marzo 2020 contiene disposizioni che integrano e in qualche caso sostituiscono quelle emanate in precedenza, in generale intensificando le azioni volte a contenere la diffusione del contagio da virus COVID-19....

Sindacati in audizione su decreto precari, le critiche della CISL tradotte in puntuali proposte emendative

12.11.2019 10:26

Nel corso della audizioni informali presso le Commissioni VII (cultura) e XI (lavoro) della Camera, in seduta congiunta, che si tengono nell’ambito dell’esame del disegno di legge di conversione del decreto legge 126/2019, contenente disposizioni in materia di reclutamento e di...

Esploriamo insieme il decreto che dà attuazione all'intesa del 1° ottobre. Schede a cura della CISL Scuola

11.10.2019 14:17

Procedure straordinarie di reclutamento, come saranno strutturate e cosa ne discende in prospettiva, anche rispetto alle nuove opportunità di conseguimento dell'abilitazione. Ma anche nuove procedure di mobilità professionale per il personale ATA, con possibilità di passaggi...

Nuovo Testo Unico sul Pubblico Impiego, i sindacati chiedono ulteriori modifiche

05.04.2017 08:49

Non ci sono solo le deleghe attuative della 107 al centro dell'attenzione dei sindacati: procede infatti il suo percorso quella con cui si definisce il nuovo Testo Unico del Pubblico Impiego. Sulla questione si è tenuta nei giorni scorsi, precisamente nella mattinata di...

Risultati da 1 a 25 su 28
<< Prima < Precedente 1-25 26-28 Prossima > Ultima >>

Le principali scadenze

  • 13 febbraio annuncio delle elezioni e avvio procedure elettorali
  • 14 febbraio messa a disposizione dell’elenco degli elettori e avvio della raccolta di firme per la presentazione delle liste
  • 23 febbraio primo termine di insediamento delle commissioni elettorali
  • 28 febbraio termine conclusivo formale per la costituzione delle commissioni
  • 9 marzo termine per la presentazione delle liste (rinviato al 13 marzo)
  • 5 aprile affissione liste da parte della commissione elettorale
  • 17-18-19 aprile votazioni
  • 20 aprile scrutinio
  • 20-27 aprile affissione risultati da parte della commissione elettorale
  • 28 aprile - 10 maggio invio (da parte dell'Amministrazione) dei verbali elettorali all’ARAN

Locandine