CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

Sottoscritto, all'ARAN, il "Contratto Scuola 2006-2009". Continua la mobilitazione per il 2° biennio economico

29.11.2007 16:30

Dopo l'esame e la registrazione dell'Ipotesi di Accordo da parte della Corte dei conti, nella mattinata odierna, 29 novembre, presso la sede dell'ARAN, è stato sottoscritto definitivamente da Amministrazione e Organizzazioni Sindacali il nuovo CCNL Scuola, da oggi, pertanto, pienamente in vigore. Di seguito, il testo della dichiarazione di Francesco Scrima, Segretario Generale della CISL Scuola.

* * *

Firmato il contratto scuola. Continua la mobilitazione per il secondo biennio economico

""Oggi è stato sottoscritto all'ARAN il contratto della scuola che sul piano economico copre soltanto il primo biennio, il 2006-2007.

Le valutazioni positive già espresse dalla CISL Scuola in sede di pre-accordo sono state confermate dal consenso espresso dai lavoratori, nelle migliaia di assemblee svolte, sia sul versante economico che su quello normativo.

La CISL Scuola ritiene che sulla parte economica sia stato raggiunto un risultato apprezzabile, frutto di un impegno sindacale costante e pressante, superiore alle iniziali previsioni dal momento che il Governo colpevolmente non aveva assicurato copertura economica e né aveva indicato tutte le risorse disponibili.

La parte normativa registra positive novità che assicurano maggiori garanzie e tutele al personale e diverse opportunità per una migliore organizzazione del lavoro con la valorizzazione del ruolo della contrattazione decentrata, con particolare riferimento a quella di istituto.

Rimane aperto il discorso sul rinnovo del contratto per il biennio 2008-2009 e per tutta la "partita" riferita ai contenuti concordati con il Governo nella sottoscrizione dell'"Intesa sulla Conoscenza" e da questo non rispettati.

La nostra mobilitazione non si ferma: intendiamo contestare e contrastare l'inaffidabilità del Governo che viene meno agli accordi e che nella Finanziaria non ha inserito le risorse per il biennio economico 2008-2009.

I lavoratori della scuola esigono rispetto e denunciano questo ripetuto e vergognoso ritardo sulle scadenze contrattuali.

Roma, 29 novembre 2007""

Francesco Scrima, Segretario Generale CISL Scuola