CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

La Politica economica dell’Unione Europea

03.11.2016 10:07
Categoria: Agenda 2016/17

L’AGENDA 2016-2017: UN NUOVO MODO DI FARE APPROFONDIMENTO

Per approfondire la conoscenza della Politica economica dell’Ue si consiglia di attivare i seguenti link. 

Il primo è quello della pagina web dell’Ue dedicata alla Politica economica (indicata nel sito come Affari economici e monetari), nella quale si trovano in primo piano le misure avviate per contrastare la crisi economica a partire dal 2008, anno in cui è scoppiata una delle più gravi crisi economiche mondiali. Si passa poi ad illustrare i vantaggi dell’euro, e le procedure per entrare nell’Eurozona per quei paesi che attualmente ne stanno fuori. Infine si segnala la questione dei pagamenti transfrontalieri, le cui modalità oggi non differiscono da quelli effettuati all’interno di una stessa nazione. Anche per questa politica vi sono numerosi link, che permettono di visitare i siti delle istituzioni comunitarie che si occupano di politica economica (sezione Istituzioni e Organi dell’Ue), così come di visualizzare la normativa dell’Ue in materia di affari economici e monetari (sezione Legislazione). Inoltre si possono visitare le sezioni dedicate alle Possibilità di finanziamento e alle Pubblicazioni, che possono risultare utili per comprendere meglio il funzionamento della politica economica dell’Ue.

Il secondo link permette di scaricare la pubblicazione ufficiale dell’Ue sulla Politica economica. Si tratta di una lettura molto interessante, in quanto illustra le ragioni della necessità di una politica economica dell’Ue, e le misure che la concretizzano. La pubblicazione descrive anche che cosa fa l’Ue per stimolare la crescita economica e le prospettive future della politica economica comunitaria.

Il terzo link consente di entrare direttamente nel sito della Direzione generale (DG) Affari economici e finanziari della Commissione europea, che è l’organo esecutivo dell’Ue, paragonabile, per compiti e responsabilità, ad un Ministero dell’Economia. In altre parole la Politica economica viene coordinata a livello europeo tramite la regia della DG Affari economici e finanziari, che assicura il rispetto delle regole procedurali previste per l’elaborazione e l’attuazione della politica economica dell’Ue e degli Stati membri.
Si ricorda che questa Dg si occupa prevalentemente della politica di bilancio, mentre la politica monetaria è di competenza della Bce, che l’attua in modo esclusivo per i 19 Paesi dell’Eurozona (mentre la politica monetaria dei Paesi che non hanno l’euro viene decisa dalla loro Banca centrale nazionale).
Fra le informazioni interessanti ricavabili dal sito della DG Affari economici e finanziari (solo in parte in italiano, essendo molte informazioni fornite in inglese) si segnalano le previsioni economiche e le modalità di gestione della politica economica europea (“Eu economic governance”), al cui interno vi sono i documenti delle istituzioni comunitarie e degli Stati nazionali che descrivono la situazione economica e le misure per correggerne i problemi. Infine può essere interessante leggere in cosa consiste la strategia di crescita europea (Europa 2020). 

a cura di Massimiliano Di Pace


Files:
03pubpoleconomica.pdf1.0 M