CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

Mattarella - I tempi che viviamo

02.08.2016 15:54
Categoria: Agenda 2015/16

Con la presidenza di Sergio Mattarella arriviamo ai giorni che stiamo vivendo ora e che, anche pensando alle vicende immediatamente successive alle elezioni politiche del 2013 e alla vittoria del Leave al referendum in Gran Bretagna del 2016, non crediamo eccessivo poter definire di destabilizzazione. Ricapitoliamo, per date, i precedenti:
21 dicembre 2012, dimissioni del Governo Monti, in carica dal 16 novembre 2011, e scioglimento anticipato delle Camere, quattro mesi prima della conclusione naturale della XVI legislatura
24 e 25 febbraio 2013 elezioni politiche italiane per il rinnovo dei due rami del Parlamento; segue una difficile e confusa situazione post elettorale gestita dal Presidente uscente Giorgio Napolitano il cui mandato presidenziale doveva scadere il 5 maggio 2013
22 aprile 2013 inizio del secondo mandato di Giorgio Napolitano, impegno assunto a seguito delle pressanti richiesta di un ampio schieramento parlamentare;
28 aprile 2013, si forma il Governo Letta
13 febbraio 2014 - La Direzione Nazionale del Partito Democratico approva una mozione in cui si chiedono le dimissioni di Letta e la formazione di un nuovo governo
14 febbraio 2014 - Dopo aver riunito il Consiglio dei ministri, il Presidente Enrico Letta si reca dal Presidente della Repubblica per rassegnare dimissioni irrevocabili
22 febbraio 2014 nasce il Governo Renzi
14 gennaio 2015 Giorgio Napolitano rassegna le dimissioni dopo che le aveva annunciate nel suo ultimo messaggio di fine anno
31 gennaio 2015 Sergio Mattarella viene eletto 12° Presidente della Repubblica Italiana.