Stampa

Deleghe legge 107, audizione presso la 7ª Commissione del Senato

02.02.2017 19:57

Oggi pomeriggio, 2 febbraio, si è svolta l’audizione parlamentare presso la 7ª Commissione del Senato della Repubblica sugli otto Schemi di Decreti Legislativi di cui all’art. 1, comma 181, lettere da b) a i) della legge 13 luglio 2015, n. 107, adottati in prima deliberazione dal Consiglio dei Ministri nella seduta del 14 gennaio 2017.

Fin dall’approvazione della legge 107 è risultato di tutta evidenza che il completamento del processo di riforma innescato dalla nuova normativa avrebbe trovato la sua compiuta implementazione solo con la messa a punto e l’entrata in vigore delle deleghe e dei conseguenti decreti delegati.

Maddalena Gissi, segreteria generale Cisl Scuola, ha espresso a nome dell’organizzazione puntuali osservazioni e valutazioni di carattere generale, rimandando - per un’analisi più dettagliata dei contenuti dei vari Schemi di Decreto - alla memoria” depositata nel corso dell’audizione medesima.

Dopo aver eccepito sugli angusti limiti temporali della convocazione che non hanno consentito un’analisi distesa e approfondita della corposità dei testi, la segretaria generale ha sottolineato che nella “memoria” si distingue una parte generale, nella quale risultano evidenziati profili e criticità comuni agli Schemi delle varie Deleghe, seguita dalla ricognizione analitica, critica e propositiva, avendo come prioritario interesse la verifica dell’impatto delle innovazioni introdotte sul miglioramento o meno della qualità del nostro sistema nazionale di istruzione e formazione, sulla vita organizzativa e didattica della scuola e sulle ricadute nel lavoro e nella professionalità del personale docente, ATA e dirigente.

La Cisl Scuola auspica che i Decreti Legislativi possano concorrere - se ci sarà volontà per un reale confronto - a rendere meno aspre le criticità oggetto di denunce reiterate e generalizzate e più flessibili le interpretazioni applicative.

IL VIDEO DELLA SEDUTA 
(Intervento Cisl 1.32.00)