CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

Sulle reti decidono le scuole in autonomia. Soddisfazione per gli esiti del confronto col MIUR

22.06.2016 13:09
Categoria: Autonomia, Buona scuola

E' stato un utile e positivo confronto quello avvenuto al MIUR martedì 21 giugno, nell'incontro che la Cisl Scuola e le altre organizzazioni sindacali avevano chiesto a seguito delle perplessità suscitate dall'emanazione di una nota in cui si indicava il 30 giugno come scadenza entro la quale provvedere alla costituzione delle reti fra scuole dello stesso ambito territoriale.
Nel corso dell'incontro, infatti, si è precisato che la nota 2151 del 7 giugno scorso deve intendersi come un'elaborazione predisposta da un gruppo di lavoro ministeriale, che lascia comunque alle prerogative dell'autonomia scolastica ogni decisione sull'adesione o meno alle reti.
Quanto sopra sarà oggetto di un'apposita nota di precisazione che l'Amministrazione si è impegnata a inviare quanto prima.
Di seguito un comunicato unitario diffuso dalle organizzazioni sindacali partecipanti all'incontro.

 

"Nell’incontro svoltosi il pomeriggio del 21 giugno 2016 tra FLC Cgil CISL Scuola UIL Scuola SNALS Confsal e il Capo Dipartimento dell’Istruzione del MIUR, a seguito di una specifica richiesta avanzata dai Sindacati, l’Amministrazione ha precisato che la Nota del 7 giugno 2016, prot. N. 2151 (con Indicazioni e modelli allegati), relativa alla costituzione delle reti di scuole, va considerata semplicemente come un contributo elaborato da un gruppo di lavoro ministeriale, che tale resta e come tale può o non può essere utilizzato.
Di ciò si darà precisazione con apposita Nota ministeriale che sarà inviata quanto prima alle Istituzioni scolastiche.
FLC Cgil CISL Scuola UIL Scuola SNALS Confsal esprimono la propria soddisfazione per l’esito dell’incontro in quanto risulta chiaro, come hanno sostenuto nel corso del confronto con l’Amministrazione, che:

  1. nella stessa legge 107/2015 art 1 comma 70 non è prevista la costituzione delle Reti di Ambito ma solo la costituzione di Reti di scopo tra le scuole del medesimo ambito
  2. l’adesione delle istituzioni scolastiche alle reti è nella piena facoltà delle singole istituzioni scolastiche che possono ben decidere di non farne parte
  3. gli Uffici Scolastici Regionali hanno solo il compito di promuovere reti di scuole ma senza forzature di tempi e senza obbligo di adesione da parte delle istituzioni scolastiche.

Le Organizzazioni sindacali non hanno mancato di sottolineare come l’autonomia scolastica sia valore costituzionale intangibile e non comprimibile, e nel contempo hanno ribadito come ogni aspetto che riguardi l’organizzazione del lavoro e l’utilizzazione del personale Docente e ATA , sia pur nell’ambito delle reti di scuole, deve essere oggetto di relazioni sindacali di Istituto o territoriali".

Roma, 22 giugno 2016