CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

Formazione Professionale ligure in piazza a Genova

24.01.2014 14:48

Continua la vertenza dei lavoratori della formazione professionale in Liguria. In assenza di adeguate risposte da parte delle istituzioni locali, i sindacati hanno dato vita nella giornata di giovedì 23 gennaio a un'assemblea regionale che ha visto scendere in piazza nuovamente, dopo lo sciopero del 17 dicembre i lavoratori del settore. Una delegazione sindacale, della quale faceva parte anche il Coordinatore Nazionale FP CISLScuola Elio Formosa, ha preso parte all’incontro in Regione tenutosi nella stessa mattina. Con la mobilitazione in atto si vogliono porre in evidenza le criticità che il settore sta vivendo in Liguria; in particolare la mancata erogazione di risorse da parte della provincia di Genova rappresenta il nodo cruciale da risolvere. Le retribuzioni dei lavoratori non sono state pagate e gli enti non sono più in grado di garantirle. Il sottosegretario ha assunto una serie di impegni che attendono ora di essere verificati. La settimana prossima si svolgerà un incontro a Roma, cui parteciperanno anche le segreterie regionali dei sindacati. Alla richiesta di sblocco dei finanziamenti si accompagna quella rivolta alla Regione perchè assuma direttamente le deleghe oggi affidate alle province in materia di gestione delle attività relative alla Formazione Professionale. Alle risposte che verranno si lega ogni ulteriore eventuale assunzione di nuove iniziative sindacali. I lavoratori continuano comunque la mobilitazione e restano confermate  le due giornate di sciopero del settore indette per il 6 e 7 febbraio.