CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

Janusz Korczak, il diritto del bambino al rispetto

05.02.2015 19:24
Categoria: Cultura & Società
pp. 62 - Prefazione di Grazia Honegger Fresco - €. 8,50

Scritto nel 1929, questo piccolo e prezioso pamphlet del grande pedagogo polacco Janusz Korczak non ha perso la sua forza provocatoria e la sua natura politica.
Korczak è uno dei rari adulti che sa penetrare un mondo ormai lontano e irraggiungibile, quello del bambino, e descriverlo dall’interno e non dall’esterno, come spesso avviene. Attraverso la sua prosa carica di compassione, Korczak offre l’opportunità al lettore di ritrovare in sé quel piccolo bambino che è stato e che ancora è, mettendo in luce i diritti dell’infanzia, spesso negati, e le responsabilità della pratica educativa.

JANUSZ KORCZAK ebreo polacco, nacque a Varsavia nel 1878 e morì nel 1942 nel campo di sterminio di Treblinka insieme ai bambini della Casa dell’Orfano del ghetto di Varsavia che aveva fondato insieme ad altri educatori. Medico, poeta e libero pensatore, ha consacrato tutta la sua vita, il suo lavoro e centinaia di scritti all’infanzia, tra i quali si ricordano Momenti educativi, Come amare il bambino e Pedagogia giocosa. La sua tragica fine, la sua resistenza al nazismo e la sua lotta per “il diritto del bambino alla consapevolezza della morte” sono stati raccontati dal regista Andrzej Wajda nel film "Dottor Korczak" del 1990.

Edizioni dell'Asino

 

 

 

Materiale audio

Moni Ovadia legge Il diritto del bambino al rispetto di Janusz Korczak al terzo Salone dell'Editoria Sociale.

Ascolta l'introduzione di Goffredo Fofi e Grazia Honegger Fresco al film Dottor Korczak di Andrzej Wajda al secondo Salone dell'Editoria Sociale.

Letture di Radio24. La giornata della memoria: Janusz Korczak.