CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

Da qualche parte la famiglia punta il dito

05.09.2012 21:38
Categoria: Sguardi Diversi

USA, ragazzino down cacciato dall'aereo. La famiglia punta il dito.

New York. Cacciato dall'aereo perchè Down. Una famiglia californiana ha rivolto questa accusa alla compagnia American Airlines. Secondo il "Daily News", Jon e Robert Vanderhorst avevano prenotato un biglietto di prima classe dal New York a Los Angeles con il loro figlio Bebe, 16 anni, affetto da sindrome di Down, ma quando sono arrivati allimbarco gli è stato negato di salire abordo. Il personale della compgnia aerea ha detto che il ragazzino era troppo agitato.

il padreperò è riuscito a riprendere la scena col telefonino, nonostante lo avessero avvertito del divieto di filmare. Il video mostra come in realtà bebe stesse tranquillamente giocando con il suo ceppellino da baseball in attesa di salire. (Avvenire, 05-09-2012)

Questo succede da altre parti, certo, ma la famiglia non si è fermata, npn ha abbassato la testa e ha urlato il suo basta! E da noi?