CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

ESTERO NEWS 17/2020 - Bando per selezione assistenti amministrativi

30.07.2020 08:34
Categoria: Estero, Personale ATA

Sulla G.U. nr.58 del 28 luglio 2020 è stato pubblicato il bando per la selezione per la formazione della graduatoria degli assistenti amministrativi da destinare all’estero per l’area linguistica di tedesco.

Requisiti di accesso
Possono partecipare alla selezione gli assistenti amministrativi che:

  • abbiano maturato, all’atto della domanda, un servizio effettivo, dopo il periodo di prova, di almeno tre anni nel profilo professionale
  • siano in possesso della certificazione linguistica per la lingua tedesca non inferiore al livello B2 del QCER
  • non siano stati restituiti ai ruoli metropolitani per incompatibilità di permanenza nella sede estera per ragioni imputabili all’interessato
  • non siano incorsi in provvedimenti disciplinari superiori alla censura senza aver ottenuto la riabilitazione

Esclusioni dalla procedura
Non possono partecipare alla selezione:

  • gli assistenti amministrativi attualmente all’estero
  • coloro che abbiano già svolto all’estero due periodi di servizio, ciascuno di sei anni scolastici continuativi, separati da almeno sei anni di servizio sul territorio metropolitano
  • coloro che non possono assicurare, alla data di pubblicazione del bando, la permanenza in servizio all’estero per sei anni scolastici a decorrere dal 2020/21

Domanda di partecipazione
La domanda di partecipazione dovrà essere inoltrata, ESCLUSIVAMENTE per posta elettronica certificata, all’indirizzo ata.estero@postacert.istruzione.it, entro 15 giorni dalla pubblicazione del bando (scadenza 12 agosto 2020).
La domanda dovrà essere compilata sul modello allegato al bando e trasmessa unitamente alla copia di un documento di riconoscimento in corso di validità.

Procedura
La procedura si articola in una selezione per titoli e in un successivo colloquio.

  • Selezione. Superano la selezione i candidati che, sulla base delle tabelle di valutazione dei titoli, raggiungo almeno 10 punti. Punteggio massimo 60 punti
  • Colloquio. E’ finalizzato all’accertamento dell’idoneità relazionale richiesta per il servizio all’estero, con particolare riferimento alle competenze linguistico – comunicative nella lingua afferente all’area di destinazione. La commissione esaminatrice ha a disposizione un massimo di 40 punti.
  • Graduatorie. Il punteggio sarà espresso in centesimi e si ottiene dalla somma del punteggio per i titoli e per il colloquio. A parità di punteggio si applicano le preferenze