CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

Il parere del CSPI sull'istituzione delle fasce aggiuntive alle graduatorie dei concorsi

24.06.2020 19:07

Il CSPI ha espresso - a larghissima maggioranza (due astenuti), nella seduta svoltasi ieri, 23 giugno, in modalità telematica - parere favorevole sullo schema di decreto inerente l’"Istituzione delle fasce aggiuntive alle graduatorie dei concorsi del personale docente".

Il DM in oggetto interviene prevedendo la possibilità per gli idonei e i vincitori di concorso del 2016 di collocarsi, a domanda, in una fascia aggiuntiva anche di altra regione, del concorsi infanzia, primaria e secondaria del 2018, sia su posti comuni che di sostegno per coprire posti rimasti vacanti per le immissioni in ruolo in altra Regione diversa da quella di pertinenza.

L’istituzione di dette fasce aggiuntive è stata introdotta dalle disposizioni previste dalla legge 159/2019 (di conversione del decreto-legge 126/2019), disposizioni modificate successivamente dalla legge 41/2020.

Il CSPI

  • non ha proposto modifiche al testo del provvedimento ma in un'articolata e puntuale premessa ha espresso considerazioni e avanzato proposte di cui auspica l'accoglimento;
  • valuta condivisibile la finalità del provvedimento: porre rimedio, cioè, alla situazione che si riscontra ogni anno con il numero dei posti docenti autorizzati per le immissioni in ruolo ricoperti solo in parte. E' riconfermato, in tal senso, quanto già espresso dal CSPI nel precedente parere reso lo scorso 4 giugno relativamente alla procedura assunzionale per la cosiddetta “chiamata veloce”;
  • auspica che prima delle procedure oggetto del presente decreto tutti gli interessati abbiano l’opportunità di conoscere il quadro complessivo delle disponibilità di organico al fine di una scelta più oculata e per il raggiungimento degli obiettivi della migliore copertura dei posti;
  • auspica altresì che, ancora di più questo anno, siano date precise indicazioni operative in merito all’ordine delle operazioni di tutte le procedure concorsuali.