CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

Graduatorie ATA 24 mesi, il Ministero invita a emanare i bandi entro il 10 aprile

13.03.2020 15:27

Pur nella situazione di estrema incertezza dovuta all'imperversare dell'emergenza coronavirus, che ha visto chiedere da parte dei sindacati "una moratoria di tutte le attività, rinviandole al momento in cui vi sarà la riapertura delle scuole e degli Uffici", diamo conto della nota prot. 5196 del 11/03/2019 con cui il Ministero dell'Istruzione invita gli Uffici Scolastici Regionali a indire entro il 10 aprile 2020 i concorsi per soli titoli per i profili professionali del personale ATA dell'area A e B, ai sensi dell'art. 554 del decreto legislativo n. 297/1994 e dell'O.M. n. 21 del 23/02/2009. La procedura è finalizzata alla costituzione delle Graduatorie provinciali (c.d. «dei 24 mesi») per l'anno scolastico 2020/2021.
Sono previsti diversi modelli di domanda, il cui invio all'Ambito Territoriale della provincia d'interesse potrà avvenire con modalità cartacea (mediante raccomandata A/R) o mediante PEC, oppure con consegna a mano, entro i termini previsti dal relativo bando:

  • allegato B1: domanda di inserimento
  • allegato B2: domanda di aggiornamento
  • allegato F: domanda per la rinuncia all'attribuzione di rapporti di lavoro a tempo determinato per l'a.s. 2020/21
  • allegato H: domanda di domanda per l'attribuzione della priorità nella scelta della sede per l'a.s. 2020/21

Dovrà essere inviato esclusivamente tramite le istanze on-line, con la tempistica che sarà oggetto di una successiva comunicazione, l’allegato G per la scelta delle istituzioni scolastiche.

Le dichiarazioni concernenti i titoli di riserva, i titoli di preferenza limitatamente alle lettere M, N, O, R e S nonché le dichiarazioni concernenti l'attribuzione della priorità nella scelta della sede di cui agli artt. 21 e 33, commi 5, 6 e 7 della legge n. 104/1992 devono essere necessariamente riformulate dai candidati che presentino domanda di aggiornamento della graduatoria permanente, in quanto trattasi di situazioni che, se non riconfermate, si intendono non più possedute.
Si ricorda che è prevista l'apposita compilazione dell'allegato H per il personale che intende usufruire dei benefici dell’art. 21 e dell’art. 33, commi 5, 6 e 7 della legge n. 104/1992; tale allegato è integrativo e non sostitutivo della dichiarazione a tal fine resa dal candidato nei moduli domanda B1 e B2.
La nota ricalca sostanzialmente quella dello scorso anno, salvo per quanto riguarda il servizio svolto dagli assistenti amministrativi non di ruolo come facenti funzioni sul profilo di DSGA. Tale servizio, in applicazione della Intesa tra Miur e Sindacati del 12 settembre scorso e della conseguente nota DGPER 40796 del 13/9/2019, è valido come servizio prestato nel profilo di appartenenza.