CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

ESTERO NEWS 1/2020 - Firmato il CCNI sul MOF per estero

11.02.2020 19:03

Nella mattinata di oggi, 11 febbraio 2020, presso il Ministero degli Affari Esteri (MAECI), è stato siglato definitivamente il CCNI sul Fondo MOF delle scuole italiane all'estero. Con l'occasione, il MAECI ha fornito informazioni circa i progetti presentati dalle diverse istituzioni scolastiche e le funzioni strumentali assegnate, per un totale di 57 (+1 in attesa di definizione). I progetti presentati dai collegi docenti sono 110, per un investimento totale di circa 372.000 Euro e sono principalmente centrati su recupero, potenziamento e sostegno agli alunni diversamente abili.
Il MAECI ha poi presentato il piano delle richieste di organico delle scuole per il prossimo anno scolastico e la proposta ministeriale elaborata tenendo conto delle stesse, proposta che è attualmente allo studio dell'Ufficio di Gabinetto. Per quanto riguarda le nomine relative all'anno in corso, il MAECI ha presentato la situazione aggiornata al 31 gennaio come comunicato dal Ministero dell'Istruzione, che non ha potuto presenziare all'incontro.
E' stato unitariamente evidenziato, ancora una volta, come i ritardi nelle nomine abbiano finora consentito la copertura soltanto parziale di tutti i posti disponibili (90 su 164). Sono state chieste, inoltre, informazioni circa la situazione aggiornata delle graduatorie e l'eventuale predisposizione dei nuovi bandi per la selezione del personale appartenente alle classi di concorso ormai esaurite.
La CISL Scuola, che aveva fortemente contestato da subito l'impianto del decreto legislativo 64/2017 con il quale si sottraeva alla disciplina contrattuale la mobilità verso le scuole italiane all'estero, ha evidenziato nuovamente le difficoltà che derivano alle scuole italiane dall'ingiustificabile ritardo nelle nomine dei docenti, ribadendo come l'unica soluzione a tale problema sia il ripristino della disciplina negoziale.