CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

L'indirizzo di augurio inviato all'on. Lucia Azzolina, neo ministra dell’istruzione, da Maddalena Gissi

10.01.2020 18:52

On. Azzolina, desidero esprimerLe, a nome mio personale e dell’organizzazione che ho l’onore di rappresentare, le più vive felicitazioni per l’incarico ricevuto, insieme agli auguri di un proficuo lavoro. Per la diretta provenienza dal mondo della scuola, e per l’esperienza fin qui maturata nel precedente incarico, Lei conosce bene le tante emergenze di un settore di rilevanza cruciale ai fini di una piena attuazione dei diritti di cittadinanza, della promozione di un’identità culturale che rafforzi la coesione del Paese, di una sempre più indispensabile valorizzazione delle sue intelligenze.

Sono tutte ragioni che rendono necessario e urgente assumere istruzione e formazione come terreno di forte investimento, da cui far discendere anche un più adeguato riconoscimento economico e normativo delle professionalità operanti nel settore a Lei affidato.

Al perseguimento di questo obiettivo, che orienta da sempre l’azione della CISL, contribuisce anche lo sviluppo di positive relazioni sindacali, nel quadro di un più generale riconoscimento dell’importanza e del valore del dialogo sociale; per questo ci tengo in modo particolare ad assicurarLe la continuità d’impegno della mia organizzazione ad una presenza attiva, responsabile e leale in ogni sede di confronto.

Tutto ciò a partire dalla ripresa, che mi auguro possa avvenire immediatamente, dei percorsi attuativi delle intese richiamate da ultimo nei verbali di conciliazione fra sindacati e MIUR del 19 e 20 dicembre scorso, da cui dipende in buon parte anche un sereno e positivo avvio del prossimo anno scolastico. 

Auguri di buon lavoro!

Roma, 10 gennaio 2020

Maddalena Gissi, segretaria generale della Federazione CISL Scuola, Università e Ricerca