CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

“I giorni, le opere, il cantico”. È l'ecologia il tema dell'Agenda CISL Scuola per l’anno scolastico 2019/2020

31.08.2019 15:30
Categoria: Articoli

È il Cantico della Creature di Francesco d’Assisi il filo conduttore dell’Agenda di cui la CISL Scuola, come ogni anno scolastico, fa omaggio ai propri iscritti e che per il 2019/20 assume la cura dell’ambiente come tema centrale di riflessione, sia nella pagina di apertura di ogni mese, sia nelle illustrazioni che la accompagnano, sia nell'ampio approfondimento che di ogni pagina viene fatto mensilmente sul nostro sito. Il primo di questi approfondimenti sarà pubblicato lunedì 2 settembre (ricordiamo che dal'apposito pulsante nella parte sinistra della home page - o dal menu a tendina per chi naviga su dispositivo portatile - è possibile accedere alla raccolta delle annate precedenti dell'Agenda, a partire dall'edizione 2013/14).
Di seguito, il testo con cui Maddalena Gissi presenta l'edizione 2019/2020 dell'Agenda. Lo proponiamo anche come augurio di buon anno scolastico a quanti ci seguono e in particolare a quanti animano con la loro presenza la nostra scuola contribuendo a farne una viva, attiva e grande comunità educante: agli insegnanti, al personale ata, ai dirigenti, agli studenti e alle loro famiglie.

Ecologia ed economia hanno la stessa radice, la stessa origine, vengono dal greco, dalla parola casa. La casa di tutti è la terra, da trattare con rispetto e cura, patrimonio ricevuto in eredità dai padri e da consegnare integro alle generazioni che vengono e che verranno.
Casa di tutti, bene comune, ricchezza da condividere in solidale fraternità. Così il discorso ecologico e le regole dell’economia possono e devono incontrarsi, stare in armonia, trovare sintesi e, nel tempo della globalizzazione, dare origine ad un
nuovo umanesimo. Planetario e giusto, tempo nuovo di fraternità fra tutti e col creato.
Una ecologia integrale che non sciupa, non rovina, non chiude, non divide, non scarta; ma si prende cura, si prende a cuore, apre, accoglie, integra; è vita buona che accoglie e risponde al grido di tutte le periferie del mondo e dell’esistenza.
Impegno splendido, allora, quello della scuola quando fa suo questo compito di trasmettere valori forti e, insieme, si apre a orizzonti di cambiamento che chiedono competenze originali per cogliere le nuove opportunità che fioriscono.
Allora possiamo prendere il
Cantico delle Creature di San Francesco come trama per suggerire qualche riflessione e qualche progetto educativo. Tanti gli amici autori che ci hanno aiutati in questo. Mese per mese la loro pagina che trovate qui verrà sviluppata in modo più ampio sul sito. A loro, all’autore della splendida copertina: Daniele Novelli, alla nostra Eva Kaiser che illustra con raffinata eleganza 12 specie botaniche che rischiano l’estinzione, il mio grazie.

Buon anno scolastico.

Maddalena Gissi