CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

Procedura selettiva riservata per DS, infondate le questioni di legittimità

02.05.2019 18:30

Con sentenza depositata in data odierna (2 maggio 2019) la Corte Costituzionale ha respinto le questioni di legittimità costituzionale sollevate dalla sezione VI del Consiglio di Stato con quattro ordinanze del giugno 2017, riguardanti l’art. 1, commi 87, 88, 89 e 90, della legge 13 luglio 2015, n. 107, in base a cui era stata attivata la procedura selettiva (ex DM 499 del 20 luglio 2015) riservata a dirigenti scolastici coinvolti nell'annoso contenzioso riguardante le procedure concorsuali per la Dirigenza in alcune regioni.
La Corte, con la sentenza n. 106, dichiara inammissibili o non fondate tutte le questioni sollevate dal Consiglio di Stato, confermando conseguentemente la permanenza nei ruoli di tuttii dirigenti scolastici a suo tempo destinatari della procedura riservata.