CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

Valutazione servizio in concorsi docenti, passa emendamento al Senato

28.02.2019 12:29

Mercoledì 27 febbraio il Senato ha approvato, con modifiche, il ddl n. 1018, riguardante la conversione in legge del decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4, recante disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni. Il testo passa ora all’esame della Camera dei Deputati. Tra gli emendamenti è stata approvata una disposizione che consentirà, relativamente al primo concorso per la secondaria di I e II grado bandito ai sensi dell'art. 17, comma 2 lettera d) del dlgs 59/2017, una valutazione dei titoli di servizio. 
In sostanza si stabilisce che nel punteggio complessivamente assegnabile una quota pari al 40% sia destinata alla valutazuione dei titoli; nell’ambito di tale quota, la metà potrà riguardare i titoli di servizio.
Di seguito il testo dell'emendamento approvato:
14.27 La Commissione
Dopo il comma 7, inserire il seguente: "7-bis. Al fine di fronteggiare gli effetti della ''pensione quota 100'' sul sistema scolastico e garantire lo svolgimento dell'attività didattica, nel primo dei concorsi di cui all'articolo 17, comma 2 lettera d), del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59, bandito successivamente alla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, le graduatorie di merito sono predisposte attribuendo ai titoli posseduti un punteggio fino al 40 per cento di quello complessivo. Tra i titoli valutabili è particolarmente valorizzato il servizio svolto presso le istituzioni scolastiche del sistema nazionale di istruzione, al quale è attribuito un punteggio fino al 50 per cento del punteggio attribuibile ai titoli».