CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

Personale all'estero, contrattazione su miglioramento offerta formativa

01.12.2018 08:59

Venerdì 30 novembre si è svolto il previsto incontro per la contrattazione integrativa nazionale relativa alla definizione dei criteri per la realizzazione dei Progetti per il Miglioramento dell'Offerta Formativa delle scuole italiane all'estero, così come previsto dall'art.104 del CCNL. I lavori hanno avuto per oggetto la proposta del MAECI sulla definizione dei criteri per l'utilizzo dei fondi. Nel corso dei lavori, la CISL Scuola e le altre sigle confederali hanno consegnato un documento unitario nel quale viene ribadito come alla contrattazione di livello nazionale il CCNL (in sede di confronto) demandi l'individuazione dei criteri generali per l'utilizzo delle risorse, mentre spetta ai collegi dei docenti la competenza relativa alla determinazione dei criteri e delle modalità relative alla individuazione del personale docente ed ATA da coinvolgere nei progetti.
A questo proposito i sindacati hanno chiesto di rivedere e modificare i criteri previsti, in modo da salvaguardare l'autonomia dei singoli collegi dei docenti e consentire un pieno utilizzo delle risorse disponibili per le scuole italiane all'estero. E' stato fissato un ulteriore incontro di prosecuzione del negoziato per la giornata del 12 dicembre.