CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

Si discute di emergenza educativa e di alleanza fra scuola e società all'Assemblea Nazionale Cisl Scuola

03.05.2018 10:18

Aperta dalla relazione di Maddalena Gissi la seconda giornata di lavoro dell'Assemblea Nazionale Cisl Scuola, in corso a Rimini. Ieri un prologo di grande interesse con l'intervento di Massimo Recalcati, che ha evidenziato i limiti e i rischi di una visione "aziendalistica" della scuola, ma anche quelli che si corrono riducendola a mero servizio di accoglienza e assistenza sociale. Ridare centralità all'insegnamento, come capacità di stimolare "sete e passione di conoscenza", è quanto va chiesto alla scuola; un compito che tuttavia non può affrontare da sola e nel quale va dunque sostenuta con un forte investimento di attenzione politica e una solida rete di alleanze a livello sociale e istituzionale.
La seconda parte dei lavori ha visto le comunicazioni di Ivana Barbacci, segretaria organizzativa, con una prima analisi dei dati elettorali relativi al rinnovo delle RSU, e di Paola Serafin, che ha illustrato i percorsi formativi predisposti dalla segreteria nazionale per sostenere l'impegno dei neoeletti e dei delegati Cisl Scuola sui luoghi di lavoro.
Oggi è in programma anche l'intervento di Annamaria Furlan, segretaria generale della Cisl, che parlerà all'Assemblea a conclusione della sessione pomeridiana di lavoro.