CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

Dirigenti scolastici, sulla compilazione del portfolio indebite pressioni

22.09.2017 22:43

I dirigenti scolastici che, aderendo alla mobilitazione unitaria della FLC CGIL, CISL SCUOLA, UIL SCUOLA RUA e SNALS CONFSAL, non hanno compilato la terza parte del portfolio, vengono in questi giorni invitati dai coordinatori dei nuclei di valutazione a provvedere al relativo completamento, grazie ad una riapertura straordinaria della piattaforma chiusa il 31 luglio 2017.
La mancata compilazione è una delle azioni previste nella mobilitazione indetta formalmente da FLC CGIL, CISL SCUOLA, UIL SCUOLA RUA, SNALS CONFSAL; un’iniziativa sindacale avviata il 3 maggio scorso e le cui motivazioni nel frattempo non sono certo venute meno, essendosi addirittura ulteriormente aggravate. La richiesta dell’Amministrazione potrebbe pertanto configurarsi come comportamento antisindacale e potrebbe rendere inevitabile, qualora tale sollecitazione perdurasse, il ricorso ad azioni conseguenti di tutela in sede legale.
FLC CGIL, CISL SCUOLA, UIL SCUOLA RUA, SNALS CONFSAL rivolgono un appello a tutti i dirigenti scolastici a non aderire alla richiesta di riaprire il portfolio, confermando invece, in questo momento decisivo per il loro futuro professionale, l’adesione alle iniziative di mobilitazione in atto e ribadendo che la documentazione delle azioni effettuate è conservata agli atti della scuola.

Roma, 22 settembre 2017

FLC CGIL             Roberta Fanfarillo
CISL SCUOLA       Paola Serafin
UIL SCUOLA RUA   Rosa Cirillo
SNALS CONFSAL   Pasquale Ragone