CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

Organico di fatto del personale ATA, non sono ammissibili passi indietro

02.08.2017 18:47

La Cisl Scuola ha fatto pervenire nei giorni scorsi al MIUR le proprie osservazioni rispetto alla bozza di circolare sull’organico di fatto del personale ATA per il 2017/18, oggetto di informativa alle organizzazioni sindacali. La proposta formulata dall’Amministrazione, che prevede complessivamente 208.638 posti, non può ritenersi in alcun modo soddisfacente. Non solo infatti non vi è alcun incremento della dotazione prevista in organico di diritto, già clamorosamente insufficiente rispetto al fabbisogno, ma addirittura il numero dei posti è inferiore di 78 unità a quelli assegnati in organico di fatto nel 2016/2017. Tutto ciò, nonostante gli Uffici Scolastici Regionali nell'anno in corso siano stati costretti, per assicurare il normale funzionamento del servizio, a concedere oltre 3.000 posti in deroga.
Poiché non vi è dubbio che le esigenze del 2016/17 si riproporranno anche nel prossimo anno scolastico, non è pensabile né ammissibile che non si garantisca almeno il mantenimento dello stesso organico oggi funzionante, comprensivo delle deroghe concesse.
La Cisl Scuola chiede pertanto che la circolare assuma esplicitamente questo obiettivo, a tutela della regolarità e qualità del servizio, evitando di aggravare ulteriormente le condizioni di lavoro del personale ATA.