CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

Tutele previdenziali, assistenziali e prevenzione patologie professionali: protocollo Cisl Scuola - Inas

14.06.2017 14:00

La Cisl Scuola ha sottoscritto di recente un protocollo di intesa con l’INAS, il Patronato della CISL, da sessant’anni operante in attività di informazione, tutela e consulenza di natura assistenziale e previdenziale a tutti i cittadini, dentro e fuori dal luogo di lavoro, con prestazioni gratuite rese nell’ambito delle norme che regolano gli istituti di patronato (legge n. 152 del 30 marzo 2001), sottoposte a verifica del ministero del Lavoro.
Il protocollo Cisl Scuola – Inas nasce con l’intento di stabilire un più stretto raccordo tra le attività svolte dal sindacato e quelle del patronato, promuovendo iniziative e servizi da coordinare a livello territoriale tenendo conto, oltre che dei consueti servizi in materia previdenziale e pensionistica, anche delle nuove emergenze legate ad esempio al diffondersi, nel mondo della scuola, di malattie professionali riconducibili all’ambito dello stress lavoro correlato. Proprio in questo campo sono già stati attivati progetti territoriali comprendenti indagini e rilevazioni utili ad approfondire i fattori da cui possono derivare danni di natura fisica o psichica a chi lavora nella scuola.
La collaborazione tra INAS e Cisl Scuola verterà principalmente sull’erogazione di servizi di consulenza previdenziale, che l’INAS renderà disponibili avvalendosi dei propri servizi informatici attraverso i quali sarà possibile effettuare verifiche delle posizioni assicurative, segnalando agli enti previdenziali anche eventuali errori nella banca dati; prevista anche la completa tutela per il dipendente colpito da infortunio o malattia professionale, così come l’apertura di una piattaforma on-line (previa sperimentazione su alcuni territori) con servizi personalizzati e consulenze mirate con particolare riferimento alla previdenza complementare.
Per quanto riguarda la prevenzione e la tutela della salute, anche con riferimento a patologie di natura professionale, il protocollo indica le fasi in cui si articoleranno progetti territoriali o regionali nei quali, a partire da una capillare informazione, saranno rese disponibili visite ed esami presso gli ambulatori attrezzati INAS.
Previste anche l’attivazione di percorsi formativi volti ad aggiornare e accrescere le competenze degli operatori Cisl Scuola impegnati in attività di assistenza e consulenza agli iscritti, così come la predisposizione e la diffusione di materiale informativo in formato digitale sui temi della prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali, delle tutele in materia di riconoscimento di causa di servizio ed equo indennizzo nonché di pensioni ordinarie e privilegiate.
I servizi di consulenza e assistenza agli iscritti da sempre costituiscono uno degli ambiti maggiormente qualificanti dell’azione svolta dalla Cisl Scuola a livello territoriale; attraverso un più stretto raccordo con l’attività dell’INAS e con le sinergie attivabili in forza di quanto previsto nel protocollo d’intesa si pongono le premesse per un ulteriore salto di qualità destinato ad accrescere in modo significativo i livelli di tutela di cui può beneficiare chi si iscrive alla nostra organizzazione.

Roma, 13 giugno 2017

Maddalena Gissi - segretaria generale Cisl Scuola
Domenico Pesenti - presidente INAS CISL