Stampa

Prosegue la trattativa sull'assegnazione di sede ai docenti titolari su ambito

16.02.2017 19:01

È proseguito nella giornata di mercoledì 15 febbraio il confronto al MIUR per la definizione in sede contrattuale delle regole che dovranno disciplinare il passaggio dei docenti da ambito a scuola. Le organizzazioni sindacali, unitariamente, hanno ribadito all'Amministrazione l’esigenza che il passaggio avvenga sulla base di procedure chiare, trasparenti e puntualmente dettagliate, al fine di garantirne oggettività e imparzialità di trattamento per tutti i docenti che otterranno, con il trasferimento, una titolarità su ambito.
Queste le richieste condivise e sostenute da tutte le sigle presenti al tavolo e su cui si è tuttora in attesa di conoscere il punto di vista dell’Amministrazione:

  • esplicita indicazione del ruolo da assegnare al Collegio dei Docenti nella definizione dei requisiti professionali richiesti in relazione al piano dell'offerta formativa
  • esclusione del colloquio dalle modalità con cui procedere per la valutazione delle candidature
  • riconoscimento di una precedenza, rispetto ai neo assunti con decorrenza 1° settembre 2017, per i docenti già di ruolo e che sono stati trasferiti su ambito 
  • competenza dell'USR nell'assegnazione delle sedi in caso di "inerzia" o di mancato rispetto delle procedure
  • tempi distesi per docenti e Dirigenti scolatici coinvolti nelle procedure di attribuzione della sede

Il successivo incontro è già stato fissato per giovedì 23 febbraio.