Stampa

Valorizzare i percorsi triennali di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP)

27.01.2016 17:26

Tra gli argomenti in discussione nel Comitato Esecutivo Nazionale della Cisl Scuola svoltosi a Roma il 20 e 21 gennaio rientrava anche la situazione di crisi in cui versa il settore dell'IeFP, che potrebbe e dovrebbe rappresentare un efficace strumento di crescita e rilancio del Paese ma che viceversa sta pagando un prezzo pesante al disinteresse e all'abbandono in cui viene spesso lasciato da una politica disattenta o che lo utilizza come strumento di scambio e di interesse elettorale. E' una realtà che affligge in particolare le regioni del Mezzogiorno, che pure avrebbero più di altre bisogno di percorsi professionalizzanti stabili e coerenti con il tessuto sociale.
Gli spunti emersi dalla discussione sono stati portati a sintesi in un documento della segreteria nazionale in cui si sostiene la necessità e l'urgenza di un intervento del Governo e delle Regioni per rilanciare il canale dell'IeFP su tutto il territorio in una logica di sistema nazionale che superi l'attuale disomogeneità dei modelli regionali.

Files:
IEFP-DOC_27012016.pdf146 K