CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

Chiuse le liste RSU: un grazie a chi è candidato per la Cisl

06.02.2015 18:19
Categoria: RSU 2015

Si chiudono oggi i termini per la presentazione delle liste per il rinnovo delle RSU. Alle migliaia di persone che hanno scelto di candidarsi per la Cisl Scuola rivolge un ringraziamento a nome dell'organizzazione il segretario generale Francesco Scrima.

********

Un grazie veramente sentito alle migliaia e migliaia di persone che hanno voluto candidarsi nelle liste della Cisl Scuola per il rinnovo delle RSU e a quanti, in vario modo, saranno in campo nei prossimi giorni per dare forza e sostegno alla nostra organizzazione nella competizione elettorale.
Tantissime donne e uomini, che rendono ogni giorno viva e presente la nostra scuola in ogni angolo d'Italia, danno col loro impegno in prima persona una testimonianza che è anzitutto di grande valore civile. Perché non è così diffusa, nei tempi che viviamo, la disponibilità a mettere in comune le proprie attese, i propri interessi, a declinare il proprio vissuto professionale in una dimensione che sia insieme di condivisione e di solidarietà.
Battersi perché i propri diritti si affermino insieme a quelli degli altri, sapere che le tutele individuali si rafforzano se sostenute da un'azione che punta a traguardi di interesse e bene comune, sono le radici della nostra cultura e del nostro agire sindacale. Chi si rende disponibile a sacrificare una parte del suo tempo per svolgere compiti di rappresentanza, confronto e contrattazione, fa di questi principi una realtà praticata e non solo declamata. Si mette al servizio di quanti sono ogni giorno al suo fianco nel luogo di lavoro, accredita l'idea più bella e più vera del sindacato, si fa antidoto ai rischi di deriva burocratica sempre presenti in ogni organizzazione.
Mai come in questi giorni, quando si tirano le prime somme della grande fatica cui si sono sottoposte le nostre dirigenze territoriali, si percepisce quanto sia stata giusta e lungimirante la scelta fatta dalla Cisl di valorizzare fortemente la presenza attiva sui luoghi di lavoro, spostando verso la cosiddetta "prima linea" il baricentro della sua azione.
Ma le migliaia di donne e uomini oggi attivamente impegnati nella campagna elettorale (con la proprio candidatura, o ricoprendo i ruoli richiesti da una macchina elettorale estremamente articolata, presente in ognuna delle 8.500 scuole in cui si voterà dal 3 al 5 marzo) sono anche la dimostrazione viva e concreta di come possa realizzarsi una partecipazione che non si limita solo a esprimere, se e quando richiesta, una propria opinione. Ci insegnano, e insegnano a tutti, che cosa significhi fare "azione sociale" e ci indicano quanto valga, nel dare significato, sostanza e solidità al tessuto della nostra democrazia, il loro modo di muoversi insieme, di dialogare, di aggregare, di costruire rappresentanza.
Al ringraziamento sentito e sincero si aggiunge l'impegno della Cisl Scuola, ad ogni livello, ad assicurare il massimo supporto a tutte le candidate e a tutti i candidati per quanto potrà loro essere utile nella campagna elettorale; supporto che continuerà dopo il voto per quanti risulteranno eletti e troveranno nelle nostre strutture, a partire da quelle territoriali, un solido e affidabile punto di riferimento e sostegno alla loro azione in termini di informazione, formazione, consulenza e documentazione.
E adesso al lavoro, tutti insieme, nelle settimane che ci separano dal voto, per confermare anche sul piano elettorale la forza e il prestigio che ci derivano dall'essere, da tanti anni, il sindacato col più alto numero di iscritti nel mondo della scuola.
Buona campagna elettorale, facciamo crescere insieme la Cisl Scuola.

Roma, 6 febbraio 2015

Francesco Scrima, segretario generale Cisl Scuola