CISL - FEDERAZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ RICERCA
Stampa

ESTERO NEWS 28/2013 - Prossime 18 nomine su varie istituzioni estere

18.12.2013 10:51
Categoria: Estero

Nella giornata di ieri, 17 dicembre 2013, si è svolta presso il Ministero degli Esteri, una informativa sindacale riguardante l’attuazione della legge 125 del 30.10.2013 di conversione del decreto-legge 101/13, relativamente alle Istituzioni scolastiche ed educative all’estero.

L’Amministrazione ha comunicato che è in fase di emanazione un decreto interministeriale che prevede la copertura di complessivi 18 posti ripartiti su Istituzioni Scolastiche, lettorati, Scuole Internazionali e corsi di lingua italiana; in particolare:

  • sei posti di Dirigente Scolastico che andrebbero a coprire le sedi di Asmara, Johannesburg, Bruxelles, Nizza, Boston e Miami;
  • quattro posti destinati alle Scuole di Asmara, due di livello primario, uno di Matematica e Scienze Scuola Secondaria di Primo Grado (006), uno di Matematica e Fisica Secondaria di Secondo Grado (019);
  • un posto presso la Scuola Paritaria "Raimondi" di Lima di livello primario (002);
  • due posti di lettorato a Bangkok e Mozambico;
  • tre posti Scuole Internazionali: uno a Francoforte (Scuola Primaria) e due in Albania, a Tirana (Matematica e Fisica, 019) e a Scutari (Lettere Primo Grado, 003);
  • due posti per i corsi di lingua, uno a Zurigo (002) e l’altro a Stoccarda (002).

La Cisl Scuola

  • ha sollecitato l’emanazione del Decreto per garantire la più ampia copertura dell’anno scolastico e di accelerare le fasi di nomina e partenza degli aventi diritto;
  • ha richiamato la necessità di corredare il decreto interministeriale di una relazione tecnica e di una relazione illustrativa che contengano le modalità e i criteri di individuazione dei 18 posti, oltre che il fabbisogno delle risorse con conseguenti capitoli di bilancio;
  • ha auspicato che si proceda ad una ricognizione "a 360 gradi" delle reali necessità e fabbisogni per garantire - anche nei prossimi anni, a fronte di ulteriori tagli - la salvaguardia della specificità e della continuità delle Scuole Statali all’Estero.